verdi del trentino
    archivio generale articoli, lettere, comunicati e interviste dalla stampa
ANNI:
  2019 2017 - 2018 2015 - 2016 2013 - 2014 2011 - 2012 2009 - 2010 2007 - 2008 2005 - 2006 2003 - 2004 2000 - 2002
torna a precedente  
   

 HOMEPAGE

  I VERDI
  DEL TRENTINO

  
  CHI SIAMO

  STATUTO

  ORGANI E CARICHE

  ASSEMBLEE
  CONFERENZE STAMPA
  RIUNIONI


 ELETTI VERDI

  PROVINCIA DI TRENTO

  COMUNITÀ DI VALLE

  COMUNE DI TRENTO

  ALTRI COMUNI


 ELEZIONI

  STORICO DAL 2001


 ARCHIVIO

  ARTICOLI

  DOSSIER

  CONVEGNI

  INIZIATIVE VERDI

  PROPOSTE VERDI

  BIBLIOTECA

  GALLERIA FOTO

  

      



Trento, 18 maggio 2019
Una poesia per Greta
per continuare a sperare

poesia di Sandro Boato, da l’Adige di sabato 18 maggio 2019

«Oltre»

dedicata a Greta Thunberg

Dall'alba della storia
ad oggi e oltre
chi troverà memoria
del male di ciascuno
e del bene:
vittime o complici
saremmo?
Nel caos globale
di questo nostro tempo
ciechi sembriamo tutti
nella rabbia, nell'odio
e nell'indifferenza
per la vita degli altri
e per la terra, resa
inabitabile.
Ma una sedicenne
treccine e camicetta primavera
nella scuola s'è alzata
a dire NO
al crescere l'oro per pochi
per altri fame e
disperazione
già un moto s'avverte e si allarga
una generazione di protesta
per rifare la storia?
Innocente è l'infanzia
e insieme
la forza delle donne
riscattare potranno
anche noi
dall'egoismo armato
prepotenza e terrore
ed oltre.

Sandro Boato

Quel NO, scritto maiuscolo, sembra ancora più forte se declinato in poesia, se passato al setaccio della parole ponderate, pesanti perché pensate a lungo e leggere perché piume che si inseriscono fra le strofe. E nel caos globale sembra di riconoscere un faro, una fiaccola, qualcosa che riesca ad illuminare il sentiero. (Alberto Faustini – direttore de L’Adige)

 

      
   

torna su