verdi del trentino
    Lucia Coppola - attività politica e istituzionale
   

  Legislatura provinciale
2018-2023
attività consiliare

Comune di Trento
dal 2008 al 2018
attività consiliare

articoli
dalla stampa
dal 2014 al 2020

articoli
dalla stampa
dal 2008 al 2013

   
   

torna a precedente

   

 HOMEPAGE

  I VERDI
  DEL TRENTINO

  
  CHI SIAMO

  STATUTO

  REGISTRO CONTRIBUTI

  ORGANI E CARICHE

  ASSEMBLEE
  CONFERENZE STAMPA
  RIUNIONI


 ELETTI VERDI

  PROVINCIA DI TRENTO

  COMUNITÀ DI VALLE

  COMUNE DI TRENTO

  ALTRI COMUNI


 ELEZIONI

  STORICO DAL 2001


 ARCHIVIO

  ARTICOLI

  DOSSIER

  CONVEGNI

  INIZIATIVE VERDI

  PROPOSTE VERDI

  BIBLIOTECA

  GALLERIA FOTO

  

     


Trento, 29 settembre 2020
TRAFFICO INSOSTENIBILE SULLE STRADE STATALI 349 E 350
Interrogazione a risposta scritta presentata dalla Cons. Lucia Coppola

Ieri sera, 28 settembre, si è verificato l'ennesimo incidente sulla SS 350 (che ha origine a Calliano dove, distaccandosi dalla strada statale 12 dell’Abetone e del Brennero, raggiunge dopo pochi chilometri Folgaria). L'incidente ha coinvolto un autoarticolato con conseguente blocco totale del traffico sulla strada statale. Il fermo della circolazione ha coinvolto anche l'ambulanza della Croce Rossa che transitava in codice rosso in direzione pronto soccorso di Rovereto.

Questa arteria stradale è nota per la sua pericolosità. Anche a causa di un forte incremento del traffico, soprattutto pesante, da e verso il Veneto, è stata teatro negli ultimi anni di numerosi incidenti e rallentamenti. La tortuosità del tracciato, caratterizzato da curve a basso raggio, non sempre consente il contenimento dell'ingombro volumetrico dei mezzi pesanti di grandi dimensioni all'interno della corsia di marcia

La situazione peggiora ulteriormente in inverno, quando la strada presenta tratti ghiacciati ma soprattutto vede un aumento del traffico, soprattutto di pullman, per raggiungere le piste sciistiche.

In questi mesi il problema è accentuato dalla presenza di due cantieri sulla strada a senso unico alternato.
La stessa situazione si verifica anche sulla SS 349, la cosiddetta strada della Fricca, che pure conduce sugli Altipiani Cimbri, dove i mezzi pesanti in curva occupano le due corsie. Il Sindaco di Folgaria ha denunciato più volte alla Provincia la pericolosità delle due strade chiedendo un intervento per la sicurezza della popolazione e dei numerosi turisti che le frequentano.

Nell'ottobre 2019 ho presentato su questa problematica una interrogazione in Consiglio Provinciale. Nella risposta data in Aula l'assessore Gottardi ha precisato che riguardo alla possibilità di adottare un provvedimento di divieto di transito permanente per alcune tipologie di veicoli pesanti lungo la strada statale 350 Folgaria-Valdastico i cui effetti ricadrebbero anche sulla statale 349, il servizio gestione strade della PAT ha recentemente inviato il proprio parere, integrato da una proposta in tal senso, al commissariato del Governo della provincia di Trento.

Ciò premesso

interrogo il presidente della Provincia di Trento per sapere:

1) quale è stato il riscontro del Commissario del Governo al parere del Servizio gestione strade della Provincia in merito ad un provvedimento di divieto permanente per alcune tipologie di veicoli pesanti lungo le due strade statali in oggetto;

2) se, come e in che tempi intenda finalmente intervenire per garantire la maggiore sicurezza della popolazione e dei turisti che percorrono giornalmente le strade statali 349 e 350.

 

      Lucia Coppola

LUCIA COPPOLA

BIOGRAFIA
E CONTATTI


  
   

© 2000 - 2020
VERDI DEL TRENTINO

webdesigner:

m.gabriella pangrazzi
 
 

torna su