verdi del trentino
    Lucia Coppola - attività politica e istituzionale
   

  Legislatura provinciale
2018-2023
attività consiliare

Comune di Trento
dal 2008 al 2018
attività consiliare

articoli
dalla stampa
dal 2014 al 2020

articoli
dalla stampa
dal 2008 al 2013

   
   

torna a precedente

   

 HOMEPAGE

  I VERDI
  DEL TRENTINO

  
  CHI SIAMO

  STATUTO

  REGISTRO CONTRIBUTI

  ORGANI E CARICHE

  ASSEMBLEE
  CONFERENZE STAMPA
  RIUNIONI


 ELETTI VERDI

  PROVINCIA DI TRENTO

  COMUNITÀ DI VALLE

  COMUNE DI TRENTO

  ALTRI COMUNI


 ELEZIONI

  STORICO DAL 2001


 ARCHIVIO

  ARTICOLI

  DOSSIER

  CONVEGNI

  INIZIATIVE VERDI

  PROPOSTE VERDI

  BIBLIOTECA

  GALLERIA FOTO

  

     



Trento, 6 febbraio 2019
POSIZIONAMENTO DI TETTOIE SOPRA LE POSTAZIONI DI BIKE SHARING
Interrogazione a risposta scritta
presentata da Lucia Coppola, consigliera provinciale di FUTURA2018

Il sistema di bike sharing è uno degli strumenti di mobilità sostenibile più diffusi e popolari.  Si tratta infatti di un modo per incentivare l’utilizzo di un mezzo decisamente pratico e ecologico, quale la bicicletta, senza di fatto possederlo. Questo sistema di condivisione della bici, tramite diverse postazioni diffuse sul territorio, porta con sé notevoli vantaggi ambientali legati a un minor utilizzo dell’auto e, dunque, a un abbassamento dei valori di inquinamento atmosferico.

In Provincia di Trento è attivo il “Bike sharing trentino e.motion”, voluto dall’Assessorato alle infrastrutture e all’ambiente della Provincia autonoma di Trento. Dal 2014 la tessera smart card nominativa del trasporto pubblico, oltre ai mezzi per i quali è abilitata – autobus, corriere e treni – può essere utilizzata per le biciclette pubbliche, anche a pedalata assistita, quale forma di integrazione ai servizi di mobilità pubblica provinciale.

Il Comitato PuliAmo di Canova di Gardolo ha lanciato in questi giorni una interessante proposta, quella di dotare i bike sharing di  tettoie provviste di pannelli solari.

La tettoia eviterebbe il naturale deterioramento dei mezzi sottoposti alle intemperie del tempo e i pannelli solari permetterebbero la ricarica delle bici elettriche.

Nei prossimi mesi saranno posizionate nuove postazione di biciclette condivise davanti alla Chiesa di Canova di Gardolo, nel parco di Roncafort e davanti a casa Pedrolli in centro a Gardolo.

Potrebbe essere questa l’occasione per prevedere la copertura delle postazioni con pannelli solari e estendere poi la medesima soluzione anche alle altre postazioni della provincia.

Tutto ciò premesso

interrogo il Presidente della Provincia di Trento per sapere:

— se sia a conoscenza della bella proposta del Comitato PuliAmo di Canova di Gardolo che propone di dotare le prossime postazioni di bike sharing di tettoie, a difesa delle biciclette dalle intemperie del tempo, e di pannelli solari per la ricarica delle bici elettriche;

— se valuti opportuno provvedere alla installazione di cui al punto 1 e poi estendere l’iniziativa alle altre postazioni bike sharing della provincia.

 

      Lucia Coppola

LUCIA COPPOLA

BIOGRAFIA
E CONTATTI


  
   

© 2000 - 2020
VERDI DEL TRENTINO

webdesigner:

m.gabriella pangrazzi
 
 

torna su